Il presidente dell’Uganda annuncia la nascita di Baby Rhino

19 Dic 2020

da una rivista del settore riportiamo questa bella notizia:

rhinoceros 3696534 960 720

 

Il presidente dell’Uganda, il generale Yoweri Kaguta Museveni, ha annunciato che la scorsa settimana il Santuario dei rinoceronti di Ziwa ha accolto il suo nuovo membro nella famiglia dei rinoceronti dell’Uganda. Ha detto sulla sua bacheca di Facebook:

Oggi mattina, il Rhino Fund Uganda ha ricevuto un vitello appena nato. Sua madre si chiama Uhuru. Questa nascita è avvenuta presso il Santuario dei rinoceronti dell’Uganda nel distretto di Nakasongola. Porta la popolazione di rinoceronti al Santuario a 34. ”

A conferma della notizia, Angie Genade, Direttore Esecutivo del Fondo Rhino, ha dichiarato: “Madre Uhuru è una bambina di sette anni nata qui nel santuario. Questo è il suo secondo vitello. Il padre di questo nuovo arrivato ha 11 anni; Augustu [era] anche nato a Ziwa Rhino Sanctuary. Il vitello è un maschio ed è molto grande e forte e ad un giorno ha già sguazzato nel fango con sua madre.

“Ci aspettiamo un altro parto a gennaio e questa volta dalla madre di Uhuru, Nandi. La Fondazione Ruparelia, sponsor del programma, nominerà questo vitello e ha fatto una donazione al santuario per aiutare con gli stipendi dei ranger durante questa pandemia COVID-19. Non appena il nome sarà dato, sarà reso pubblico “.

Una donazione dal Disney’s Animal Kingdom in Florida, USA, Nandi rimane uno dei fari di speranza del santuario per gli sforzi di riproduzione di successo e l’eventuale ritorno del rinoceronte al loro legittimo habitat in natura.

Nel 2015, il paese ha intrapreso una strategia di sviluppo della conservazione dei rinoceronti per il ritorno dei rinoceronti neri orientali e dei rinoceronti bianchi settentrionali. All’inizio degli anni ’80, a seguito di disordini civili nel paese, la popolazione di rinoceronti fu praticamente spazzata via.

Fu solo nel 1997, quando fu lanciato il Rhino Fund Uganda, che l’eventuale reintroduzione del rinoceronte avvenne nel 2001 quando 2 rinoceronti bianchi meridionali del Solio Ranch nel distretto di Laikipia in Kenya, inclusa una femmina di nome Kabira e sponsorizzata da Ruperelia Group insieme a Sherino maschio nominato e sponsorizzato dallo Sheraton Hotel Kampala, è arrivato all’Uganda Wildlife Education Center (UWEC) su iniziativa della dottoressa Eva Lawino Abe e Ray Victorine poi con il ministero del turismo.

I rinoceronti bianchi del sud sono nella lista rossa dell’Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN) in quanto quasi minacciati.

Rimane una debole speranza per la sottospecie settentrionale praticamente estinta in natura e nell’elenco IUCN in grave pericolo di estinzione dall’inseminazione embrionale IVF da bianchi del nord deceduti a madri surrogate meridionali sotto il Kenya Wildlife Services (KWS) in collaborazione con un laboratorio italiano nell’agosto 2019 .

I rinoceronti neri rimangono nella lista in pericolo di estinzione sebbene il loro numero stia migliorando grazie ai recenti sforzi di conservazione.